Good Time Girl lyrics (2018) Sofi Tukker feat. Charlie Barker

Treehouse, Good Time Girl, music 2018, lyrics, testo canzone

Testo della canzone Good Time Girl (Treehouse 2018)



Testo in lingua originale



When I said it out loud, it wasn't as strong as it was in my head
I tried not to think about it, so it came back louder
I think it's been about a year since I became a snob
Decided not to play along, so it grew bigger

Me and my head have become very, very, very close
We decided not to tell you, to tell you about it
We're just gonna play it safe
Do what we know
Play it cool, lay low

Not tell you about it
And here I am playing by myself
Me and my superiority complex
And here I am playing by myself
Me and my inferiority contest
I'm not winning, but I'm having a very good time

You can call me, you can call me
You can call me, the good time girl

When I said it out loud, it didn't sound as good
I couldn't be as proud of my original thought
I'm not tryna whisper what should be barked
But I can't imagine being out of control
Or knocked off the top
My head and I, when I'm all alone
But I'm in my prime
Don't want the throne
When I'm doing just fine
Just so long as I'm having a real good time

Me and my head have become very, very, very close
We decided not to tell you, to tell you about it
We're just gonna play it safe
Do what we know
Play it cool, lay low
Not tell you about it
And here I am playing by myself
Me and my superiority complex
And here I am playing by myself
Me and my inferiority contest
I'm not winning, but I'm having a very good time

You can call me, you can call me
You can call me, the good time girl.


Testo tradotto in lingua italiana



Quando l'ho detto ad alta voce, non era forte tanto quanto lo era nella mia testa
ho provato a non pensarci, così è venuto fuori ancora più forte
penso sia passato circa un anno da quando sono diventata una snob
ho deciso di non giocare più e così è diventato più grande

Io e la mia testa ci siamo davvero avvicinati
abbiamo deciso di non dirtelo
giocheremo sul sicuro
faremo quel che sappiamo
Gioca forte, stenditi in bassonon te ne parlerò
e sono qui a giocare da sola
io e il mio complesso di superiorità
e sono qui a giocare da sola
io e il mio contesto di inferiorità
non sto vincendo ma mi sto davvero divertente

Puoi chiamarmi, puoi chiamarmi
puoi chiamarmi la ragazza del divertimento

Quando l'ho detto ad alta voce, non suonava bene
non riuscivo ad essere così fiera del mio pensiero originale
non sto provando a sussurrare quello che invece dovrebbe essere abbaiato
ma non riesco ad immaginare di essere fuori controllo
o buttata giù dalla cima
la mia testa ed io, quando sono tutta sola
ma sono al culmine
non voglio il trono
quando sto davvero bene
finchè mi diverto
Io e la mia testa ci siamo davvero avvicinati
abbiamo deciso di non dirtelo
giocheremo sul sicuro
faremo quel che sappiamo
Gioca forte, stenditi in basso
non te ne parlerò
e sono qui a giocare da sola
io e il mio complesso di superiorità
e sono qui a giocare da sola
io e il mio contesto di inferiorità
non sto vincendo ma mi sto davvero divertente

Puoi chiamarmi, puoi chiamarmi
puoi chiamarmi la ragazza del divertimento.


Posta un commento

Per commentare potete usare un account Google / Gmail oppure in anonimo. Si prega di non inserire link cliccabili nei vostri commenti. Il vostro intervento dovrà essere il più pertinente possibile all' articolo in questione. Seleziona "Inviami notifiche" per ricevere via email le risposte.