Audiolibri gratis e download in mp3

Audiolibri

Audiolibri (Infografica)

Audiobooks e eBook di pubblico dominio



Altre opere...

 (Lista in ordine casuale)

Galatea
Galatea (Anton Giulio Barrili)
"Si potrebbe chiamare un romanzo epistolare: è un misto di pagine di diario e di lettere che il protagonista, Rinaldo Morelli, un estimatore del poeta latino Orazio, scrive durante un'estate a Corsenna, un ameno paesello toscano in collina, frequentato da diversi villeggianti dai quali il nostro cerca di tenersi bene alla larga. Ma saranno loro ad andare in cerca di lui e a riempire la pagine dei suoi scritti... soprattutto una certa Galatea".

Fonte: librivox.org - Riproduci -  
La Costituzione della Repubblica italiana
"Il testo più citato e meno letto da quanto l’Italia è una repubblica: la nostra Costituzione. Articolo per articolo, le norme che reggono il nostro ordinamento pubblico: alcuni noti altri meno, una parte attuati, altri non del tutto, buona parte misconosciuti o mistificati, secondo le convenienze di parte. Ecco perché è opportuno conoscerli – anche per modificarli".

Fonte: libroaudio.it - Riproduci -
bidoo

David Copperfield (Charles Dickens)
"Si vedrà da queste pagine se sarò io o un altro l’eroe della mia vita. Per principiarla dal principio, debbo ricordare che nacqui (come mi fu detto e credo) di venerdì, a mezzanotte in punto. Fu rilevato che nell’istante che l’orologio cominciava a battere le ore io cominciai a vagire.
Dalla infermiera di mia madre e da alcune rispettabili vicine, alle quali stetti vivamente a cuore parecchi mesi prima che fosse possibile la nostra conoscenza personale, fu dichiarato, in considerazione del giorno e dell’ora della mia nascita, primo: che sarei stato sfortunato; secondo: che avrei goduto il privilegio di vedere spiriti e fantasmi; giacché questi due doni toccavano inevitabilmente, com’esse credevano, a quegli sciagurati infanti dell’uno o dell’altro sesso, che avevano la malaugurata idea di nascere verso le ore piccole di una notte di venerdì.
Sulla prima parte della loro predizione non è necessario dir nulla, perché nulla meglio della mia storia può dimostrare se sia stata confermata o no. Sulla seconda osservo soltanto che, giacché in fasce non mi avvenne di veder gli spiriti, a quest’ora sono sempre in attesa d’una loro visita. Ma non mi lagno di non aver goduto questo onore; e se c’è qualcuno che presentemente lo gode e se ne compiace, buon pro gli faccia, e senza invidia!"

Fonte: liberliber.it - Riproduci -
Sogno di una notte di mezza estate
Sogno di una notte di mezza estate (William Shakespeare)
"L’opera si compone di tre storie collegate tra loro dalla celebrazione del matrimonio tra Teseo, duca di Atene, e Ippolita, regina delle Amazzoni. La prima storia racconta di quattro giovani ateniesi: Lisandro e Demetrio che amano Ermia, Ermia che ama Lisandro ed Elena che ama Demetrio. La trama è complicata dal padre di Ermia, che le impone di sposare Demetrio. Ernia e Lisandro decidono così di fuggire nei boschi, accompagnati da Elena e Demetrio, ma i quattro si perdono nel buio e nelle loro schermaglie amorose. La seconda storia parla di Oberon e Titania, rispettivamente re degli elfi e regina delle fate, che per il matrimonio fra Teseo e Ippolita si recano nel medesimo bosco dei quattro giovani fuggitivi. Ancora nel bosco si svolge la terza storia, incentrata su una compagnia di artigiani che vuole mettere in scena una rappresentazione teatrale sul tema di Piramo e Tisbe (qui vale la pena segnalare il personaggio di Nick Bottom, uno dei più apprezzati personaggi comici di Shakespeare e l’amatissimo Puck, motore delle azioni, che chiude l’opera)"

Fonte: liberliber.it - Riproduci -

La coscienza di Zeno (Italo Svevo)
"Io sono il dottore di cui in questa novella si parla talvolta con parole poco lusinghiere. Chi di psico-analisi s’intende, sa dove piazzare l’antipatia che il paziente mi dedica. Di psico-analisi non parlerò perché qui entro se ne parla già a sufficienza. Debbo scusarmi di aver indotto il mio paziente a scrivere la sua autobiografia; gli studiosi di psico-analisi arricceranno il naso a tanta novità. Ma egli era vecchio ed io sperai che in tale rievocazione il suo passato si rinverdisse, che l’autobiografia fosse un buon preludio alla psico-analisi. Oggi ancora la mia idea mi pare buona perché mi ha dato dei risultati insperati, che sarebbero stati maggiori se il malato sul più bello non si fosse sottratto alla cura truffandomi del frutto della mia lunga paziente analisi di queste memorie. Le pubblico per vendetta e spero gli dispiaccia. Sappia però ch’io sono pronto di dividere con lui i lauti onorarii che ricaverò da questa pubblicazione a patto egli riprenda la cura. Sembrava tanto curioso di se stesso! Se sapesse quante sorprese potrebbero risultargli da commento delle tante verità e bugie ch’egli ha qui accumulate!…"

Fonte: liberliber.it - Riproduci -

Il fu Mattia Pascal (Luigi Pirandello)
"Il fu Mattia Pascal è un celebre romanzo di Luigi Pirandello che apparve dapprima un puntate sulla rivista "Nuova Antologia" nel 1904 e pubblicato, nello stesso anno, in volume. Fu il primo grande successo di Pirandello, scritto in un momento difficile della sua vita ... (Wikipedia)"

Fonte: librivox.org - Riproduci -
Tao Te Ching (Lao Tzu)
"Frutto, secondo la leggenda, del pedaggio richiesto da un doganiere al filosofo Lao Tzu, contemporaneo di Confucio, per permettergli di lasciare la Cina, questo testo ha avuto una enorme fortuna, ed è stato tradotto moltissime volte (e in moltissime maniere diverse). E’ considerato il testo fondamentale del taoismo (filosofico e religioso)."

Fonte: liberliber.it - Riproduci -

Le meraviglie del Duemila (Emilio Salgari)
"A cento anni dalla morte di Salgari ecco un suo romanzo che ci racconta come egli immaginava i nostri anni 2000. Il libro narra la storia di due uomini che, grazie alla scoperta di un principio attivo di una strana pianta esotica che sospende le funzioni vitali, riescono a viaggiare nel tempo per ben cento anni, spostandosi dal 1903 al 2003. Si trovano quindi a vivere in una società profondamente modificata e potranno così conoscere un mondo popolato da macchine volanti, treni sotterranei e velocissimi, città sottomarine e molte altre meraviglie tecnologiche; tutto ha un'unica fonte di energia: l'elettricità, segno del progresso ma anche fonte di "inquinamento". In molte parti del romanzo troviamo elementi realmente presenti nella realtà odierna, come la televisione (nel libro il giornale viene trasmesso così), o anche la plastica (descritta come una strana sostanza simile al metallo ma bianca).(Wikipedia e Riccardo Fasol)"

Fonte: loyalbooks - Riproduci - 
I Viceré
I Viceré (Federico De Roberto)
"I Viceré è il romanzo più celebre di Federico De Roberto che ne iniziò la stesura a Milano nel 1894 raccogliendo materiale sulle vicende del risorgimento meridionale, qui narrate attraverso la storia di una nobile famiglia catanese, quella degli Uzeda di Francalanza, discendente da antichi Viceré spagnoli della Sicilia ai tempi di Carlo V.
Con il nome degli Uzeda De Roberto allude in realtà alla principesca casa Paternò, e in particolare alla figura del Marchese Antonino Paternò Castello di Sangiuliano, sindaco di Catania, ambasciatore e ministro degli Esteri, che nel romanzo è identificato con il giovane Consalvo Uzeda.
Questa “storia di famiglia” si ispira al principio positivistico e naturalistico della race (l’ereditarietà), con tutte le sue conseguenze..."

Fonte: liberliber.it - Riproduci -
Myricae (Giovanni PASCOLI)
"Myricae, è la raccolta di poesie più amata dal Pascoli. [...] Nel 1903, la raccolta definitiva comprendeva 156 liriche del poeta. I componimenti in esso raccolti sono dedicati al ciclo delle stagioni, al lavoro dei campi e alla vita contadina. Il titolo indica la modestia e la semplicità della poetica. Le myricae, le umili tamerici, diventano un simbolo delle tematiche del Pascoli ed evocano riflessioni profonde. La descrizione realistica cela un significato più ampio così che, dal mondo contadino si arriva poi ad un significato universale. La rappresentazione della vita nei campi e della condizione contadina è solo all'apparenza il messaggio che il poeta vuole trasmettere con le sue opere. [...] Il significato delle Myricae, va quindi oltre l'apparenza. (Summary from Wikipedia)"

Fonte: librivox.org - Riproduci - 

Audiolibri per bambini

MP3

 Il soldatino di piombo (Hans Christian Andersen) - 8:02                                                                   


I viaggi di Gulliver (Jonathan Swift) - 12:03:41


Riccioli d'Oro (Robert Southey) - 9:34


Peter Pan nei giardini di Kensington (James Matthew Barrie) - 2:57:25


Le mille e una notte - 21:25:27


Cenerentola (Charles Perrault) - 16:04


Pollicina (Hans Christian Andersen) - 9:18


I tre porcellini - (Fratelli Grimm) - 2:34


Il brutto anatroccolo (Hans Christian Andersen) - 7:50


Hansel e Gratel - (Fratelli Grimm) 8:46


Pinocchio (Carlo Collodi) - fiaba scomposta in 11 parti, dai capitoli 1 al capitolo 36


Il sacrificio premiato - 3:10


Cappuccetto rosso (Charles Perrault) - 12:07


I musicanti di Brema (Fratelli Grimm) - 7:54


Il gatto con gli stivali (Charles Perrault) - 12:59


Continua su...

Canale consigliato:
                                                                             AUDIOLIBRI Valter Zanardi

                                                                  
Siti consigliati:
LibriVox - LibroAudio - Liber Liber - Loyal Books (audiolibri anche in lingua italiana) - Audible (servizio a pagamento) -  LibroParlato


Posta un commento

Per commentare potete usare un account Google / Gmail oppure in anonimo. Si prega di non inserire link cliccabili nei vostri commenti. Il vostro intervento dovrà essere il più pertinente possibile all' articolo in questione. Seleziona "Inviami notifiche" per ricevere via email le risposte.