Guida completa per navigare anonimi su Internet con Tor browser

Tor browser  per navigare anonimi


Come navigare anonimi su Internet grazie a Tor browser

Se ti stai chiedendo quale sia il metodo migliore per navigare in anonimo su Internet nascondendo la propria identità, senza lasciare nessuna traccia dei siti visitati e tutti i benefici che ne conseguono, sappi da subito che qui troverai la risposta alla tua domanda.

Non bisogna necessariamente essere un' esperto informatico per navigare in anonimo ma semplicemente, servendosi di giusti strumenti e cambiando  certe abitudini di navigazione riuscirai a rimanere anonimo come potrai facilmente constatare in questa guida.
Andremo dunque a conoscere le basi fondamentali per la perfetta navigazione anonima adoperando Tor Browser, versione modificata di Mozilla Firefox con tutte le necessarie istruzioni per connettersi alla rete Tor e tutti gli strumenti adatti per mantenere l'anonimato in Rete. Vedremo a breve come Tor browser cambia il nostro indirizzo IP bloccando anche tecnologie come Adobe Flash e JavaScript, che possono rappresentare un reale rischio per la propria privacy.


Download e installazione Tor browser



Tor browser è un open source disponibile gratis per Windows, MacOS e Linux, volendo lo si può anche installare su device mobile Android (installa per Android anche Orbot per connetterti alla rete Tor) e iPhone o iPad 
Se hai un PC Windows, MacOS o Linux puoi scaricare Tor Browser collegandoti a questa pagina (scarica la versione stabile di Tor dall' apposita tabella) scegliendo la versione 32/64-bit (Windows) 64-bit (MacOS) e 32 o 64-bit (GNU/Linux) presente nella tabella in corrispondenza della lingua desiderata. Nel caso in qui l' accesso al sito Web e ai mirror di Tor Project è bloccato o censurato nel tuo paese bisogna collegarsi a questo specchio o su questa pagina per richiedere il download (tramite email o Twitter). 
Nota: Scarica Tor browser solamente da questi indirizzi appena forniti. L' unico e il vero Tor lo trovi solamente sul sito ufficiale. 


Tor browser



Su Windows 


A download completato, avvia l'eseguibile torbrowser-install-(versione)_it.exe e, nella finestra che si apre, fai clic sul pulsante OK per confermare la lingua. Dopodiché clicca sul pulsante Sfoglia per seleziona il percorso in cui vuoi estrarre i file di Tor Browser (qualsiasi posizione, anche su unità flash USB), clicca su Installa e poi su Fine. Volendo puoi rimuovi il segno di spunta dalla voce Add Start Menu & Desktop shortcuts se  non vuoi un collegamento a Tor Browser sul desktop e nel menu Start di Windows.


Installare Tor browser su Windows

Su Mac


Per installare Tor Browser su Mac devi aprire il pacchetto dmg e trascinare l'icona Tor Browser contenuta al suo interno nella cartella Applicazioni di MacOS.
Dopodiché devi fare clic destro sull'icona di Tor Browser ed avviare l'applicazione cliccando prima sulla voce Apri presente nel menu e poi sul pulsante Apri presente nella finestra visualizzata sullo schermo. Quest'operazione è necessaria solo al primo avvio. tutte le volte successive potrai avviare Tor selezionando l'icona del programma dalla cartella Applicazioni o dal Launchpad di MacOS.


(immagine di esempio presa dal sito ufficiale)
installare Tor su MacOS

Su Linux

(immagine di esempio presa dal sito ufficiale)
Tor su Linux


Avviare Tor browser


Apri la cartella in cui hai estratto i file del programma ed avvia il collegamento Start Tor Browser e clicca sul pulsante Connetti presente nella finestra visualizzata sullo schermo. 
(Puoi anche aggiungerlo cliccando con il tasto destro del mouse alla barra delle applicazioni o al menu Start per avviarlo da li senza entrare nella cartella). 

Su Mac, apri Tor Browser tramite la sua icona presente nella cartella Applicazioni o nel Launchpad di macOS e clicca sul bottone Connetti nella finestra appena aperta per stabilire la connessione con la rete Tor.
Restrizioni e Proxy
Se nel tuo paese la connessione a Internet è soggetta a censura o navighi tramite proxy, dovrai cliccare sul pulsante Configura e non su Connetti per eseguire la procedura guidata per la connessione alla rete Tor. Dovrai dunque specificare se il tuo ISP (Internet service provider) blocca la connessione alla rete Tor e se il tuo computer richiede l'utilizzo di un proxy locale per accedere ad Internet.
(immagine di esempio presa dal sito ufficiale)
configurazione Tor browser

Se necessario, dovrai scegliere il tipo di bridge (ne troverai di preconfigurati offerti da Tor Browser) da usare per superare le restrizioni del ISP, inserendone i dettagli del proxy da utilizzare per la connessione Internet e proseguire per stabilire la connessione alla rete Tor.


Prima navigazione anonima con Tor browser


Se tutto è andando per il verso giusto adesso puoi navigare nella rete Tor rimanendo anonimo grazie al cambio del proprio indirizzo IP. 
Prima di iniziare, dai un' occhiata al tuo vero indirizzo. Se non sai come fare leggi questa mia piccola guida su come trovare velocemente il proprio indirizzo IP  
Per verificare il cambio dell' indirizzo IP,  fai clic sul collegamento a centro schermo "Test Impostazioni della Rete Tor", dove sarà possibile visualizzare una pagina Web con la scritta Congratulazioni. Questo browser è configurato per usare Tor.con il nuovo IP assegnato da Tor browser. 

Tor browser home page


Come  navigare con Tor Browser? 


Tor Browser funziona bene o male  proprio come qualsiasi altro browser Web, (la cosa si complica nel Deep Web e Dark Web, ne parleremo a breve) quindi basta semplicemente scrivere il nome del sito o digitare l'indirizzo del sito da visitare nella barra in alto e premere su Invio.
Come accennato ad inizio di questa guida Tor browser blocca tecnologie come Adobe Flash e JavaScript per semplice questione di sicurezza, la quale, può comportare del disagio sulla normale navigazione. Ad esempio: se vogliamo accedere su YouTube senza abilitare JavaScript, questo è il risultato (ovviamente non solo con Tor browser).

(no JavaScript)

Questo accade perché molti siti utilizzano JavaScript e per visualizzarli correttamente bisogna consentirli per visualizzarli correttamente. 

(JavaScript abilitato)


Dunque, su siti sicuri (con protocollo HTTPS) come YouTube o Facebook ad' esempio, puoi permetterti di disabilitare temporaneamente JavaScript. Il procedimento è molto semplice. Infatti, basta cliccare l' icona in' alto a destra del browser Tor e selezionare la voce "Permetti temporaneamente tutta la pagina" per visualizzare correttamente la pagina Web.
Viceversa, per bloccare nuovamente l' esecuzione di JavaScript bisogna nuovamente cliccare sull' icona in' alto a destra e selezionare la voce "Revoca i permessi temporanei."

-Non disattivare mai JavaScript se vuoi mantenere l' anonimato! Non ingrandire la finestra del browser Tor e non utilizzare nessuna altra applicazione all' infuori di Tor Browser. Non utilizzare Tor se non è aggiornato (l' aggiornamenti disponibili sono controllati automaticamente da Tor browser e verrai avvisato appena disponibile), evita la condivisione di file torrent, non aprire documenti scaricati tramite la rete Tor mentre si è online. Optare se possibile per VirtualBox ed' utilizzarlo con un' immagine della macchina virtuale con rete disattivata o utilizzando Tails.
Tor Browser non è sicuro al 100% e dunque dovrai modificare le tue abitudini di navigazione per mantenere l' anonimato online-. 

Per cambiare nuovamente indirizzo IP clicca sull' icona a forma di cipolla presente in' alto a sinistra e subito dopo in "Nuova identità"

Tor browser

In questa guida non parleremo di come configurare al meglio Tor browser. È già configurato per una sicura navigazione.  
Comunque, le impostazioni di sicurezza di Tor Browser prevedono tre livelli di privacy: quello Standard per una migliore esperienza in usabilità; quello Sicuro che disattiva automaticamente Javascript per tutti i siti che hanno il protocollo sicuro HTTPS, abilita il click-to-play per i video in HTML5 e disattiva il rendering di alcuni font. Infine, quello Molto sicuro che disattiva completamente Javascript, alcune immagini ed icone. Ti consiglio di cliccare sull' icona a forma di cipolla e selezionare Impostazioni di sicurezza  per spostare il cursore su Sicuro e cliccare su OK.


Cos'é il Deep Web e Dark Web?



Deep web e Dark web

Avevo poc'anzi accennato al Deep Web e al Dark Web. Proverò adesso a spiegarti di cosa si tratta e come entrarci utilizzando Tor browser. 
Sicuramente ne avrai già sentito parlare o letto qualcosina su un' altro blog o sito Web o ancor meglio tramite YouTube. Bene, tanto per iniziare, bisogna dire che sempre più spesso si sente parlare di Deep Web e Dark Web, termini spesso abusati e confusi e di consueto associati ad attività criminali.  

Il termine Deep Web sta ad' indicare l' insieme dei contenuti presenti sul Web e non indicizzati dai comuni motori di ricerca (come Google per esempio), mentre, con il termine Dark Web l' insieme di contenuti accessibili pubblicamente ed ospitati in siti Web con indirizzo IP nascosto, accessibile dunque solo a chi ne conosca l' indirizzo. Altri elementi facenti parte della Dark Web sono anche i contenuti privati scambiati fra utenti all' interno di un network chiuso di Computer, queste sono le strutture definite come Darknet.
Tra le Darknet più popolari troviamo: la rete Tor (The Onion Router), The Invisible Internet Project (I2P), Freenet ed anoNet.

Come si accede al Deep Web con Tor browser?


Per accedere non basta semplicemente avviare Tor browser. Come detto, i siti non sono indicizzati, non troverai un sito ad' esempio che parla di politica o di qualsiasi altro argomento come sei abituato a fare nella Clearnet. Per iniziare avrai bisogno di una Hidden Wiki (liste di siti e servizi suddivisi per categoria) facilmente recuperabili anche con i comuni browser Web. Per fortuna esistono anche qui alcuni motori di ricerca che facilitano di molto la navigazione. In questo screen-shot ho utilizzato il motore di ricerca Torch, questo è il suo indirizzo - http://xmh57jrzrnw6insl.onion 

(browser Torch)
Deep Web - Tor


(Hidden Wiki - Tor Wiki - Onion Links Directory)
Hidden Wiki
Indirizzo - http://wikitjen6oesqvzj.onion/

Come funziona la rete Tor?

Come già detto, una delle reti più note è TOR, acronimo di The Onion Router, che garantisce l’anonimato grazie all’ impiego di server particolari chiamati Onion Router. Un Onion Router è un nodo della rete TOR reso disponibile da un volontario appartenente alla rete stessa, donando una parte della sua banda disponibile a tutti. I pacchetti contenenti l' informazioni vengono distribuiti su un percorso casuale e dinamico attraverso dei router che cancellano ogni traccia della comunicazione, ignorando la sorgente e la destinazione finale. Ogni router coinvolto avvia un canale sicuro di comunicazione con il router successivo grazie allo scambio di coppie di chiavi crittografati. Solo nodi Tor fidati compiono questo compito e vengono chiamati Guard Node (nodo di guardia) ed Exit Node (nodo di uscita).

Motori di ricerca


Tanto per iniziare, consiglio di utilizzare i motori di ricerca mediante un browser Web specializzato (come ad'esempio Torch, già citato) per il Deep Web, non utilizzare strumenti tradizionali al fine di ottimizzare la forma di anonimato desiderata. Gli indirizzi a cui si fa riferimento quando si parla di Deep Web sono quelli ospitati dalla rete TOR i quali terminano con il suffisso .onion
Ne esistono moltissimi motori e strumenti di ricerca per accedere alle informazioni non indicizzate dai motori di ricerca tradizionali, con caratteristiche  differenti. 

Tor browser integra i seguenti motori di ricerca: DuckDuckGo, Google, Disconnect, Starpage.
Non usare Google per effettuare ricerche.

Adesso diamo un' occhiata ad alcuni dei motori di ricerca essenziali per cercare nel Deep Web.

Alcune directories e motori di ricerca

Per iniziare a cercare nel Deep Web puoi servirti dei seguenti motori di ricerca per i siti .onion:
DuckDuckGoOnion - https://3g2upl4pq6kufc4m.onion Ahmia - http://msydqstlz2kzerdg.onion, Torchhttp://xmh57jrzrnw6insl.onion not Evil - http://hss3uro2hsxfogfq.onion Candlehttp://gjobqjj7wyczbqie.onion/ OnionDir - http://dirnxxdg2mgyrbgj.onion Hidden Wiki (aggiornata) - http://wiki5kauuihowqi5.onion The onion crate http://7cbqhjnlkivmigxf.onion/index.php

Nota: I link contenuti in questa guida sono a puro scopo informativo. Non è assolutamente mia intenzione promuovere qualsivoglia tipo di attività illegale e non mi assumo alcuna responsabilità circa l’uso che farai delle indicazioni qui presenti.

- Fai molta attenzione ai link. Molti potrebbero portati a siti, forum e chat di pedopornografia, droga, armi, terrorismo e schifezze varie. Presta la massima attenzione! Se ti imbatti per errore su un sito o su un forum del genere esci immediatamente e se possibile segnalalo alle forze dell' ordine. Purtroppo, quaggiù c'è un' alta probabilità di andare a finire su pagine Web illegali. È la normalità in questo mondo sotterraneo. Il Deep Web però non è solo immondizia. Esistono per fortuna anche molti siti legali, chat, forum e interessanti  blog. Anche se credo sia vero che la rete Tor è il "pane" per la qualsivoglia forma di criminalità, è altrettanto vero che si può ricavare informazioni utili per qualsiasi argomento. Sta a te decidere come utilizzare questo strumento. - 

VPN


Virtual Private Network

Come detto, Tor browser è un' ottimissimo strumento per navigare anonimi ma non al 100%. Potresti aver bisogno di una buona VPN. Cos'è? 
 VPN è un acronimo, l’abbreviazione di Virtual Private Network, che nasconde  in pratica le attività svolte su Internet nascondendoli da enti di sorveglianza, criminali informatici in ascolto sulla rete ecc. Questo avviene grazie a un particolare tipo di connessione crittografata (tunnel) tra il computer (o altri dispositivi) che deve navigare protetto connesso  ad' Internet  e il computer che offre questo tipo di servizio (il server).
In pratica, i dati che viaggiano tra il dispositivo e il server vengono protetti e crittografati, impedendo a chiunque di leggerli dall’ esterno. Così, ai siti Web visitati arriva l’IP della VPN e non quello dell’utente. Praticamente in questo modo ne i siti che visiti ne il proprio ISP possono risalire al traffico generato con la VPN. 
Non tutte le VPN sono sicure. Molti di questi servizi conservano i log dei propri utenti. I seguenti servizi sono solamente a titolo informativo. 

Provider VPN migliori anche per il  Deep Web


 NordVPN


surfshark banner

Qualche link utile


Mail2Torhttp://mail2tor2zyjdctd.onion
Servizio Mail anonimo gratuito.

Onion Mailhttp://louhlbgyupgktsw7.onion
OnionMail è un server gratuito di posta criptato ed anonimo fatto per funzionare tramite la rete Tor senza perdere la possibilità di comunicare con internet. (anche in lingua italiana) 

Liberty's Hackers – http://libertygb2nyeyay.onion/pages/services.html Servizio di hosting gratuito e anonimo per progetti personali creato per incentivare la libertà di espressione.

Wikileaks – http://wlupld3ptjvsgwqw.onion È un portale che da modo a giornalisti e attivisti di inviare le informazioni in modo anonimo e sicuro.

/f/Movies_and_TVhttp://lfbg75wjgi4nzdio.onion/f/Movies_and_TV Forum di Film e TV.

Deep Web Radiohttp://76qugh5bey5gum7l.onion Liste di radio suddivise per genere musicale.

Facebookhttps://www.facebookcorewwwi.onion Sito ufficiale di Facebook per il Deep Web. 

ZeroBin http://zerobinqmdqd236y.onion È un pastebin open source in cui il server non ha conoscenza dei dati incollati.

Potremmo continuare a parlarne per ore e ore di questo infinito mondo sotterraneo ma per adesso preferisco fermarmi qui. Puoi scegliere adesso se esplorarlo o no, seguendo sempre i piccoli ma fondamentali consigli presente in questa umilissima guida. Se hai deciso di provare a navigare in questo abisso, in questo caso, ti darò l' ultimo consiglio. Prudenza, sempre prudenza. Hai anche tu un cervello, usalo sempre. 






Posta un commento

Per commentare potete usare un account Google / Gmail oppure in anonimo. Si prega di non inserire link cliccabili nei vostri commenti. Il vostro intervento dovrà essere il più pertinente possibile all' articolo in questione. Seleziona "Inviami notifiche" per ricevere via email le risposte.